Nota Metodologica

 
Analizzando i dati di vendita dell'intera produzione discografica del dopoguerra in Italia, si desume che circa un quarto di tutti le copie vendute costituita da album degli anni '90. Se cumuliamo le vendite per i singoli e per gli album nei vari decenni, questa la situazione:

DecennioSingoli
(milioni)
Album
(milioni)
Totale
'40707
'5079786
'6023730267
'70247250497
'80135383518
'9064518572

Tale analisi ci sembra utile per sottolineare un aspetto essenziale che altrimenti potrebbe ingenerare equivoci su equivoci. Provo qui a formularlo: l'immaginario collettivo tende a far coincidere i massimi successi (e quindi le vendite) della storia della musica italiana con il periodo anni '60-'70 e sopratutto per i brani pubblicati su singoli, mentre l'analisi precedente fa emergere che il maggior numero di dischi venduti si avuto negli anni '90 e sopratutto (se non esclusivamente) per gli album.

Ricordiamo che la nostra Super Classifica tende a far emergere quali sono i brani pi venduti di tutti i tempi, a prescindere dal supporto e dal periodo in cui sono stati venduti quindi, sappiamo a priori che essa non pu che essere dominata dai brani contenuti negli album venduti negli anni '90, in quanto le nostre ipotesi sono puramente lineari: i rapporti di vendita a livello annuale si trasferiscono pari pari sui dischi presenti in classifica nei vari anni.

Va da s quindi che i brani che emergeranno saranno quindi quelli che sono stati pubblicati sui dischi che sono entrati nelle classifiche settimanali e tra questi, saranno maggiormente premiati quelli che sono apparsi negli album degli anni '90 e '80 rispetto a quelli apparsi su singoli o in altri decenni. Se poi tali brani sono stati posti sull'album dalla casa discografica o dall'artista o se sono stati posti su tanti album pur non essendo tra i pezzi "celebri" e tale album ha venduto lo stesso, si tratta solo di prenderne atto: ed esattamente ci che ci proponiamo con la Super Classifica All Time.