THE BATTLE OF NEW ORLEANS
(di J.Driftwood / anonimo)

  • Anno: 1959 (su un motivo per violino del 1915)
  • Altri titoli: The Eighth of January
  • Interpreti: Jimmy Driftwood - Johnny Horton

  • HitParade: -
  • Chart annuale: -

  • Altri interpreti: Lonnie Donegan
  • Esaltante versione "skiffle" del classico country pop hit dell'americano Johnny Horton ad opera dello scozzese Lonnie Donegan a.k.a. "The king of skiffle", purtroppo scomparso improvvisamente, mentre ancora si produceva in spettacoli dal vivo. Su di un tappeto musicale scarno e fortemente ritmico di chitarra, basso e batteria, il cantante si esalta nel suo capolavoro assoluto: la voce, tagliente come un kampilang malese, sale e scende, in un crescendo magistrale di urletti, piccoli Yodel, pause ad effetto, "erre" rollate alla scozzese (...and we caught the bloody BRRRITISH in the town of New ORRRLEANS). Un sollazzo auricolare come raramente Ŕ dato sentire.

    La versione di Johnny Horton in Inghilterra fu censurata (la parola BLOODY non si confaceva al pubblico albionico) e la parola cambiata. Big Lonnie si diverte a ripetere la dirty word il pi¨ possibile, ed il brano arriv˛ dritto dritto al numero 2 della Hit Parade inglese. Consigliabile l'acquisto di qualsiasi supporto di Lonnie Donegan (Greatest hits, The best of ) in commercio: cosa importante, devono essere contenuti almeno i seguenti brani: Rock Island Line, Does your chewing gum lost his flavor, Michael, Pick a bale of cotton, Lemon tree, The Comancheros. Provare per credere.

    (Giovanni Villata)