FOTOROMANZA
(di G.Nannini - Plank - Riva)

  • Anno: 1984
  • Altri titoli: -
  • Interpreti: Gianna Nannini

  • HitParade: #1, Agosto 1984
  • Chart annuale: Top 10

  • Altri interpreti: -
  • Il grande successo discografico per Gianna Nannini arriva nel 1984 con un brano musicalmente banale, ma di grande presa presso il pubblico della radio e della televisione. Una giusta miscela tra melodia all'italiana e hard rock, con un'adeguata dose di elettronica sono gli ingredienti di "Fotoromanza", una serenata un po' sguaiata che ironizza sui grandi amori, un po' scioccanti, un po' soffocanti, qui paragonati a finte sul ring o a camere a gas.

    L'album "Puzzle", di cui "Fotoromanza" Ŕ il brano trainante, Ŕ dotato sicuramente di un grosso potenziale commerciale, tanto da scalare rapidamente le classifiche di pari passo con il singolo, che arriva al primo posto nell'estate 1984 e vince anche il Festivalbar, in un momento in cui l'Italia vive un secondo boom economico e una effimera stagione di euforia finanziaria.

    "Fotoromanza" ispira anche un guru della nostra cinematografia, il regista Michelangelo Antonioni, che accetta di dirigere un videoclip in cui, senza slanci di originalitÓ, si limita a visualizzare con pedissequa precisione le immagini descritte nei versi della canzone. All'epoca tutti gridano al capolavoro, ma il risultato Ŕ discutibile e datato.

    All'estero "Fotoromanza" miete successi senza precedenti, ma paradossalmente sarÓ q uasi ignorato dal pubblico tedesco (secondo pubblico in ordine di importanza per la Nannini), che sembra preferire brani in cui il rock scende a minori compromessi con la melodia.

    (Orlando R.)