LA GATTA
(di Mogol / G.Paoli)

  • Anno: 1960
  • Altri titoli: -
  • Interpreti: Gino Paoli

  • HitParade: #6, Settembre 1960
  • Chart annuale: Top 100

  • Altri interpreti: Ornella Vanoni
  • In una "soffitta vicino al mare" a Boccadasse, alla fine degli anni 50, un artista squattrinato e la sua giovane moglie conducono una vita bohemien tra gatti e amici che vanno e vengono: lo stesso gruppo di amici poi formerÓ il nucleo della cosiddetta "scuola genovese" dei cantautori.

    Da questo spunto autobiografico nasce "La gatta", primo successo discografico di un cantautore portato alla Ricordi di Milano dai fratelli Reverberi (anch'essi genovesi), e che la stampa si affretta a definire "timido e scontroso". Pur non comparendo nei credits dell'epoca per motivi SIAE (il brano risulta firmato Mogol-C.Bacal), la paternitÓ di questo piccolo capolavoro di poesia intimista Ŕ interamente di Gino Paoli.

    Il segreto della longevitÓ di questo brano, che dopo pi¨ di quarant'anni rimane ancora straordinariamente fresco e fruibile, sta sicuramente nell'ispirazione: un testo immediato su una melodia semplice, arrangiata in maniera essenziale con piano, basso e batteria, e resa inconfondibile dagli interventi di un flauto solista che sottolinea le strofe con un motivetto entrato nel patrimonio collettivo.

    (Orlando R.)