TAMMURRIATA NERA
(di E.A.Mario - E.Nicolardi)

  • Anno: 1944
  • Altri titoli: -
  • Interpreti: Nuova Compagnia di Canto Popolare

  • HitParade: #21, gennaio 1975
  • Chart annuale: Top100

  • Altri interpreti: Vera Nandi - Gabriella Ferri
  • Nel 1974, una splendida versione di "Tammurriata nera" entrava e restava nella Hit Parade nazionale per diverse settimane, portando al successo il raffinato folklore della Nuova Compagnia di Canto Popolare e del suo mentore, Roberto de Simone.

    La tammurriata era divenuta per tutti, "d'incanto", un brano notissimo, perfino da hit, le cui parole - pi o meno correttamente - erano sulla bocca di tutti. Il brano del 1944 ed dovuto al celebre autore E. A. Mario su testo di Ferdinando Russo, ispirato all'immediato dopoguerra napoletano, quando Napoli viveva le tragedie, la fame e le miserie della distruzione bellica, magistralmente raccontate in teatro da Eduardo De Filippo in "Napoli Milionara".

    Ad un tratto si ascoltava la tammurriata, arte di radice pagana, risalente addirittura a 25 secoli prima, e successivamente eseguita prevalentemente in occasione di pellegrinaggi ai numerosi santuari mariani presenti nell'entroterra campano.

    La vicenda del brano narra di un figlio naturale avuto da una donna napoletana per un rapporto con un militare nero durante l'occupazione americana e delle varie interpretazioni date da una sorta di coro greco a tale "strano" fatto ( bastata una guardata e la femmina rimasta impressionata). Il testo di una ironia feroce, come solo l'ironia popolare pu esserlo (che tu lo chiami Ciccio o Antonio, Peppe o Giro il bambino che hai fatto nero nero ...)